L'istituto superiore si presenta
Il liceo scientifico Orazio Grassi nasce come sezione distaccata del liceo cassini di Genova e diventa autonomo nel 1948, assumendo il ruolo di istituzione scolastica di riferimento per tutti coloro che nel ponente ligure intendano intraprendere studi universitari in ambito scientifico – tecnologico. Negli anni ’80 non rimane insensibile alle innovazioni che attraversano il mondo della scuola e affianca ai corsi tradizionali quelli sperimentali, ampliando così le possibilità per famiglie e studenti e rispondendo alla richiesta di curricula più moderni e flessibili. Con il nuovo riordino del sistema dei licei, dall’anno scolastico 2010-11 al Liceo scientifico tradizionale si affianca l’opzione delle scienze applicate. Oggi conta poco meno di 1000 studenti, e ne ha diplomati circa 10 000 nei suoi sessant'anni di attività. L’edificio in cui ha sede il Liceo è situato nel quartiere di Villapiana: la vicinanza al centro consente di raggiungere agevolmente sale cinematografiche, teatro e sale per conferenze. 


  • I PERCORSI DIDATTICI

  • L'OFFERTA FORMATIVA

    Liceo scientifico con opzione scienze applicate e potenziamento scientifico e linguistico extracurricolare.

  • OFFERTA EXTRACURRICOLARE

    Alternanza scuola-lavoro, progetto PIL (promozione immagine Liceo), progetto Protagonisti Noi, Adottiamo un progetto Unicef, Educazione al dialogo interreligioso, Non sudditi, ma cittadini, Pari opportunità, Genetica molecolare e biotecnologie applicate, Geolab, potenziamento scientifico, Andiamo insieme a teatro, BAS (Bridge a scuola), Ecdl certificazione europea computer, Farò del mio peggio News - giornale scolastico multimediale, Radio Jeans, potenziamento linguistico, Il quotidiano in classe, Comenius Club, Storia del Novecento - visite e laboratori.
  • LE AULE DIDATTICHE ATTREZZATE E I LABORATORI

    • Laboratorio di Biologia
    • Laboratorio di Chimica
    • Laboratorio di Fisica
    • Laboratorio di informatica
    • Laboratorio linguistico
    • Laboratorio radiofonico
  • LA STRUTTURA E I SERVIZI

    • biblioteca
    • lavagna interattiva multimediale (LIM) (3)
  • GLI SBOCCHI PROFESSIONALI

    Tutte le facoltà universitarie
  • ATTIVITA' INTEGRATIVE E SERVIZI

    Centro sportivo scolastico, benessere, educazione stradale
  • ACCOGLIENZA E ORIENTAMENTO (PORTE APERTE)

  • PROGETTI SPECIALI E ATTIVITÀ (Buone prassi)

    • Progetto TUTOR
      Finalità
      • Il progetto si propone il fine di favorire il successo scolastico e formativo dell'alunno rendendolo soggetto attivo del proprio percorso di formazione e delle proprie scelte
      Obiettivi
      • promuovere nell’alunno la conoscenza di sé attraverso la riflessione sui propri interessi, attitudini, abilità e competenze (conoscenza del sé)
        • sviluppare la capacità di autovalutazione e scelta ai fini dell’orientamento o riorientamento (consapevolezza del sé)
        • sviluppare la capacità di gestire in modo positivo le dinamiche relazionali (rapporti tra studenti e tra studenti e insegnanti)
      • Le prospettive di sviluppo del progetto sono volte a facilitare il processo di apprendimento, a recuperare le eventuali carenze e a potenziare le risorse personali attraverso la predisposizione di interventi adeguati in orario curricolare (ad esempio somministrazione di prove di verifica comuni)


      Modalità

      • attività di accoglienza, per agevolare l’integrazione attraverso il conoscere e il farsi conoscere;
      • accertamento dei prerequisiti , mediante la somministrazione di test d’ingresso, al fine di formulare una diagnosi precoce delle condizioni iniziali cui far seguire interventi tempestivi;
      • consulenza da parte degli esperti del Centro Giovani ed interventi di psicologi nelle classi per favorire l'integrazione, prevenire possibili disagi e rilevare quelli eventualmente esistenti

      • attività di orientamento in itinere, mediante somministrazione di test, al fine di promuovere la capacità di riflessione sul proprio percorso scolastico e formativo. Tale attività prevede la produzione, da parte dell’alunno, del “portfolio”, integrato da un dossier gestito dal tutor;
      • colloqui tra il tutor e genitori e/o alunni, per rilevare tempestivamente cause di disagio, verificare le motivazioni iniziali, favorire la riorganizzazione del lavoro a casa e in classe e verificare le motivazioni iniziali ai fini dell'orientamento e riorientamento;
      • presentazione, ai Consigli delle classi seconde, dei dossier del lavoro di tutoraggio svolto dalle rispettive classi prime nell'anno precedente, relativo al percorso formativo dei singoli alunni, e prosecuzione, da parte degli alunni, della gestione del portfolio personale.
      • Consulenza della Prof. Anna Sgherri Costantini, Ispettrice Centrale del M.I.U.R.

    • Studio assistito pomeridiano per gli studenti
    • Borse di studio per gli allievi meritevoli
    • Corsi gratuiti per conseguire patenti pc
    • Prevede un orario per la visita guidata all'istituto (porte aperte)
    • Segreteria on-line per le famiglie
  • GALLERIA FOTOGRAFICA

  • CONTATTI

    Via F. Corridoni, 2R - 17100 SAVONA
    Telefono: 019822797
    Fax: 019856721
    E-mail:
    PEC:


  • PER APPROFONDIRE LA CONOSCENZA VISITA IL SITO DELL'ISTITUTO

Confronta gli istituti superiori

Aggiungi questa scuola al confronto
Inserisci il tuo indirizzo:
sicurstrada contest
Formazione, sperimentazione e didattica
Alfabetizzazione mediatica
Rapporto con studenti e famiglie

  Piace a 156 persone
IL PARERE E LE FOTO DEGLI STUDENTI

Sei uno studente dell'istituto GRASSI O.? Vuoi esprimere il tuo giudizio?
Classifica FGA
Scuole superiori
Indice FGA:81.47/100
Voto medio maturità immatricolati:81.71
Numero medio diplomati per anno:166
Per saperne di più puoi consultare la scheda della fondazione Giovanni Agnelli